Menelagro

statua, 1550 - 1599

Su base rotonda

  • OGGETTO statua
  • MATERIA E TECNICA marmo bianco/ scultura
  • MISURE Altezza: 90 cm
  • AMBITO CULTURALE Ambito Fiorentino
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Giardino di Boboli
  • LOCALIZZAZIONE Giardino di Boboli
  • INDIRIZZO Piazza Pitti 1, Firenze (FI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La statua necessita di uno studio specifico che non compete questa scheda. La figura è forse da riconoscersi nell'incisione del Vascellini, al tempo ancora accompagnata da un'asta ora perduta. Inghirami la ricorda nel luogo attuale identifi candola come Meleagro, iconografia che ci sembra corretta. L 'Eroe antico, figlio di Marte, è raffigurato fin dall'antichita come cacciatore, per cui è legittima l'asta, forse una una ancia, e la presenza del cane (Brommer). Partecipò infatti a11'uccisione del cinghiale Caledonio. Vascellini lo ricorda come Adone. Da notare è la notevole bellezza ed eleganza del la figura, specie nella testa. Sotto il profilo stilistico, si può solo avanzare il riscontro di caratteri abbastanza prossimi ai modi di Battista Lorenzi uniti a una dolcezza più celliniana e specie tribolesca nei riccioli, che rimandano a Ila ritrattistica romana di età" antonina. La collocazione a ttuale non sembra originaria giacché la base non coincide con il sostegno a mattoni
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900289226
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Le Gallerie degli Uffizi
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della citta' di Firenze
  • DATA DI COMPILAZIONE 1989
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1550 - 1599

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE