ratto delle Sabine

gruppo scultoreo, 1580 - ca 1580

Soggetti profani: ratto delle Sabine. Figure: figure maschili nude; figura femminile nuda

  • OGGETTO gruppo scultoreo
  • MATERIA E TECNICA stoppa
    stucco/ modellatura
    creta/ modellatura
  • MISURE Altezza: 410 cm
    Larghezza: 140 cm
  • ATTRIBUZIONI Jean De Boulogne Detto Giambologna
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Galleria dell'Accademia
  • LOCALIZZAZIONE Monastero di S. Niccolò di Cafaggio (ex)
  • INDIRIZZO via Ricasoli, 58/60, Firenze (FI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il modello in scala reale è l'ultima testimonianza dello studio dell'artista per una delle sue opere più note, il gruppo in marmo realizzato nel 1581-1582, collocato sotto la Loggia dei Lanzi nell'agosto 1582 e scoperto nel gennaio 1583. A testimoniare la genesi e i passaggi dell'opera esistono due cere (Londra, Victoria and Albert Museum), una a due figure (a cui è collegata la fusione in bronzo di Napoli), la seconda, più grande, a tre figure. Non si conoscono invece bozzetti in terracotta. L'inserimento della terza figura, quella maschile piegata in basso, è dovuta (Avery 1987) alla necessità di dare maggior resistenza e stabilità per la realizzazione in marmo. Nel "Riposo" di Borghini, si afferma che il gruppo fu iniziato dallo scultore "senza proporsi alcun'istoria", come dimostrazione di magistero artistico, con l'intento di creare un'opera colossale di particolare difficoltà tecnica. Fu Borghini a suggerire il titolo di Ratto delle Sabine, quando fu decisa la collocazione in piazza. Il modello è descritto nell'Inventario dello studio granducale del 1687, quando si trovava nel cortile dello studio di Borgo Pinti: "Un modello del gruppo del ratto dell Sabine di terra del Giambologna, posto sopra un banco di legno alla selvatica" (in Avery 1987)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900281954
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Galleria dell'Accademia di Firenze
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della citta' di Firenze
  • DATA DI COMPILAZIONE 1988
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2005
    2006

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Jean De Boulogne Detto Giambologna

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1580 - ca 1580

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'