Annunciazione. Annunciazione

dipinto, 1533 - 1533

tavola centinata con cornice

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tavola/ pittura a olio
  • AMBITO CULTURALE Ambito Toscano
  • ATTRIBUZIONI Francesco Di Lazzaro Torni Detto Francesco Dell'indaco: pittore
  • LOCALIZZAZIONE Museo nazionale d'arte medievale e moderna
  • INDIRIZZO via San Lorentino, 8, Arezzo (AR)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Da sempre la critica (Salmi 1921, Berti 1961, Dal Poggetto 1983, Maetzke 1987) ha accolto favorevolmente l’attribuzione da parte del Salmi al pittore Raffaelino dal Colle con una datazione intorno al 1540-42. Pasqui, nel 1882 e Del Vita nel 1915 propendevano per l’attribuzione a Francesco dell’Indaco avanzata da Vasari. Fino ad ora sembra che questa sia l’unica opera riferibile con certezza a Francesco dell’Indaco. Dalla pubblicazione nel 1990 dell'inventario compilato da O. Vivarelli Fabbri probabilmente nel 1811, della raccolta delle opere di S. Ignazio in Arezzo, primo nucleo della futura Pinacoteca Comunale, in cui l'opera compare al n. 39 ‘dell’Indaco l’Annunziazione tavola’ (Agnolucci, Droandi 1990), si propende per la nuova attribuzione. Don Silvano Pieri riferiva di un documento del 18 giugno 1533 che attestava il pagamento di lire 155 al pittore da parte della Compagnia aretina alle quali se ne aggiunsero in settembre altre 70 ‘perché lui disse che li pariva per meritare piùe’ e di altra documentazione relativa alla cornice dell’opera e alla dotazione di un velo per proteggerla. Inoltre, Franklin ha pubblicato interamente il documento di allogagione dell’opera da parte della Compagnia dell’Annunziata in data 25 maggio 1533 e la Sricchia Santoro, ribadendo la paternità a Francesco dell’Indaco, fornisce un quadro interpretativo relativo al contesto fiorentino con il riferimento all’Annunciazione dell’Albertinelli (Firenze, Galleria dell?Accademia). Individua inoltre riferimenti alle opere spagnole del fratello Jacopo dell’Indaco (Annunciazione scultorea policroma della Capilla Réal della cattedrale di Granada), ipotizzando un soggiorno spagnolo di Francesco (Casciu, 2004)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900260655
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Siena, Grosseto e Arezzo
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Siena, Grosseto e Arezzo
  • DATA DI COMPILAZIONE 1992
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2012
    2016

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1533 - 1533

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE