Cristo crocifisso con la Madonna, san Giovanni evangelista e santa Maria Maddalena

dipinto, 1450 - 1499

Personaggi: Madonna; santa Maria Maddalena; Cristo; san Giovanni Evangelista. Figure: angeli. Abbigliamento: all'antica. Oggetti: croce. Paesaggi: veduta di fiume; ponte; chiese. Vegetali: alberi. Allegorie-simboli: teschio; ossa

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tavola/ pittura a tempera
  • MISURE Altezza: 104
    Larghezza: 48
  • ATTRIBUZIONI Jacopo Del Sellaio (bottega)
  • ALTRE ATTRIBUZIONI Filippino Lippi
  • LOCALIZZAZIONE Chiesa di S. Maria del Carmine
  • INDIRIZZO piazza del Carmine, Firenze (FI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE L'attribuzione all'ambiente di Jacopo del Sellaio suggerita dai Paatz per questa tavola risulta piuttosto convincente. Si notano affinità nel paesaggio con opere attribuite al pittore quali la `Pietà' passata sul mercato antiquario londinese nel 1954 (Colnaghi's, cfr. Padoa Rizzo) . Termini di paragone per gli angeli possono riscontrarsi nella perduta `Pietà con i Santi Frediano e Girolamo' già a Berlino (Berenson fig. 1100). E per le figure dei santi potrebbero essere chiamati in causa le `Storie di Orfeo e Euridice' del museo di Kiev (Berenson figg. 1107-1108) . Il Vasari accennò ad una tavola "... nel Carmine lavorata a tempera... " da Jacopo del Sellaio, ma gli studi sul pittore,che sembrano ignorare l'esistenza di questa `Crocifissione', la ritengono perduta. Tuttavia si esita a riconoscervi il dipinto citato dal Vasari perchè manca qualsiasi notizia sull'ubicazione originaria della tavola (le antiche guide che parlano del Carmine-Bocchi, Cinelli e Richa- tacciono sul suo conto). È quindi impossibile escludere che la tavola non sia affluita alla chiesa insieme agli altri oggetti offerti ai carmelitani di Firenze dagli altri conventimonasteri della città per riarredare la chiesa dopo l'incendio del 1771
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900231606
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Firenze e le province di Pistoia e Prato
  • ENTE SCHEDATORE L. 41/1986
  • DATA DI COMPILAZIONE 1989
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 1992
    2000
    2006

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Jacopo Del Sellaio (bottega)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1450 - 1499

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'