stipo, 1550 - 1599

Stipo architettonico pggiante su tavolino a cinque gambe

  • OGGETTO stipo
  • MATERIA E TECNICA legno di noce/ intaglio
  • MISURE Profondità: 39 cm
    Altezza: 183 cm
    Larghezza: 79 cm
  • AMBITO CULTURALE Manifattura Italia Centrale
  • ALTRE ATTRIBUZIONI Manifattura Veneta O Ferrarese (?)
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Museo di Palazzo Davanzati
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Davanzati già Davizzi
  • INDIRIZZO Via Porta rossa, 13, Firenze (FI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Per il compilatore della scheda il mobile, che è composto di due parti bene distinte, lo stipo vero e proprio ed un supporto a forma di tavolino, può essere ritenuto come il prodotto di un artigianato del legno assai fiorente nel Nord Italia e in particolare a Venezia e a Ferrara. Il carattere spiccatamente veneto dello stipo, che nella sua struttura architettonica vuole emulare analoghi esemplari in ebano e pietre dure, si ritrova infatti anche nei mobili prodotti nelle regioni di confine con la Repubblica di Venezia, quale appunto il ducato ferrarese, al quale ambito sembrerebbe da ascrivere il nostro bel mobile. Il supporto unito allo stipo forse in epoca più recente, tradisce nella tipologia affinità con gli arredi emiliani. Per il catalogo degli arredi di Palazzo Davanzati (2016) il manufatto costituito di due parti è da considerare originale del sec. XVI per la parte superiore e del secolo XX per il supporto. Si propende per un'attribuzione all'Italia centrale
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900226609-0
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA I Musei del Bargello - Museo di Palazzo Davanzati
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della citta' di Firenze
  • DATA DI COMPILAZIONE 1989
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2004
    2006
    2017

BENI COMPONENTI

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1550 - 1599

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE