deposizione di Cristo dalla croce

dipinto, post 1540 - post 1540

Dipinto

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tavola/ pittura a tempera
  • MISURE Altezza: 311
    Larghezza: 210
  • ATTRIBUZIONI Vasari Giorgio (e Aiuti)
  • LOCALIZZAZIONE Monastero di Camaldoli
  • INDIRIZZO Camaldoli, 14, Poppi (AR)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La tavola fu commissionata a Vasari dai Padri camaldolesi il 12 Giugno 1539, ma solo al suo ritorno da Bologna, abbenuto nel Giugno dell'anno successivo, il pittore iniziò a lavorarci. Il Vasari, nel Ricordo n. 105, parla di questa commissione e ne descrive con molta precisione le varie parti. Ricorda inoltre i nomi dei tre aiuti da lui chiamati a collaborare a questo lavoro così impegnativo: uno di questi era il cugino Stefano Veltroni, gli altri due G. B. Cungi da Sansepolcro e Bastiano Flori di Arezzo. In questa opera, che risulta arricchita di nuove qualità cromatiche e di preziosità formali, si fondono l'ispirazione fiorentina (Pontormo) con quella romana e bolognese. Il colore è luminoso e piacevole; vi si trova un'eco raffaellesca nella sensibilità cromatica. Il dipinto è firmato
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900221208
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Siena, Grosseto e Arezzo
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Architettonici Paesaggistici Storici Artistici ed Etnoantropologici di Arezzo
  • DATA DI COMPILAZIONE 1981
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • ISCRIZIONI In basso a destra - GEORGIUS VASARIUS ARRETINUS FACIEBAT - lettere capitali - a pennello - latino
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Vasari Giorgio (e Aiuti)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - post 1540 - post 1540

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'