Marianna Carolina Granduchessa di Toscana. ritratto di Marianna Carolina Granduchessa di Toscana

stampa, 1831 - 1833

Ritratti: Marianna Carolina Granduchessa di Toscana. Abbigliamento: gioiel li; stola di pelliccia

  • OGGETTO stampa
  • MATERIA E TECNICA carta/ acquaforte
  • ATTRIBUZIONI Costa Antonio (1804/1875): incisore
    Eichens Eduard (1804/ 1877): disegnatore
  • LOCALIZZAZIONE Villa del Poggio Imperiale, Educandato della S.ma Annunziata
  • INDIRIZZO piazzale del Poggio Imperiale, 1, Firenze (FI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Sul retro della stampa in esame non esiste nessun numero di riferimento ag li Inventari ottocenteschi della Villa, per cui non è stato possibile stab ilire il momento del suo arrivo all'Imperiale, forse avvenuto in epoca rec ente. L'unico numero esistente (“1981” in minio rosso) leggibile sulla cor nice, è riferibile all'Inventario del 1860, ma corrisponde ad un quadro in carta raffigurante la pesca della balena, attualmente non rintracciato. Pertanto si può supporre che la cornice attuale, collegata nel 1860 al qua dro sopra citato, sia stata in seguito adattata all'incisione in esame. I l personaggio raffigurato nell'incisione è, come si ricava dall'incisione, la principessa Marianna Carolina di Sassonia, che sposò nel 1817 il grand uca di Toscana Leopoldo II e morì nel 1832, senza lasciare figli maschi. Il ritratto in esame pertanto fu eseguito un anno prima della sua morte (“ dal vero nel 1831”), da Eduard Eichens, un incisore tedesco che era arriva to in Italia entro il 1830 e che lavorò in quegli anni nello studio di inc isione di Paolo Toschi a Parma, che godeva ormai di fama europea. La stamp a in esame, come si ricava dall'iscrizione, fu incisa in questo studio da un collaboratore del Toschi, Antonio Costa, nativo di Parma, che, nel 1849 divenne direttore della Scuola di Incisione di Venezia. È interessante ri levare che tra il 1830 e il 1833 il Toschi fu spesso a Firenze, dove lavor ò per conto di Leopoldo II. Del granduca incise un ritratto, disegnato sem pre da Eichens e pubblicato nel 1833, come frontespizio dell'opuscolo illu strativo della Galleria di Pitti (per questa incisione cfr. P. MEDIOLI MAS OTTI, Paolo Toschi, Parma 1973, pp. 90 n. 118, tav. p. 99). Il pezzo in e same, in base alle considerazioni suddette è databile pertanto dal 1831 al 1833 circa
  • TIPOLOGIA SCHEDA Stampe
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900196181
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Firenze e le province di Pistoia e Prato
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della citta' di Firenze
  • DATA DI COMPILAZIONE 1983
  • ISCRIZIONI sotto l'immagine, al centro - Marianna Carolina Granduchessa di Toscana - maiuscolo - a stampa -
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Costa Antonio (1804/1875)

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Eichens Eduard (1804/ 1877)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1831 - 1833

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'