Immacolata Concezione

dipinto, 1500 - 1599
Nicolò Detto Pomarancio
1517-1524/ post 1597

Al centro, in primo piano, il tronco dell'albero della scienza del bene e del male, a cui Adamo ed Eva sono stretti e legati; sullo stesso tronco è avviluppato un serpente che attorcigliandosi appare nella parte superiore di forma antropomorfa (tronco e volto umano), a cui la Vergine, seduta e attorniata da angeli, schiaccia la testa. A destra le sante Attinia e Grec iniana, espresse nei veri ritratti delle nobildonne Camilla Cecchi, moglie del committente Ser Giusto Verani, e della figlia Cassandra, moglie di Bo rguccio di Giovanni Borgucci. In basso al centro, il busto di San Francesc o. A sinistra in abito vescovile è raffigurato il vescovo Guido Serguidi nelle fattezze di San Giusto e, dietro, Sant Antonio Abate protettore di c asa Verani, riconoscibile per il suo tipico bastone con il campanello

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Nicolò Detto Pomarancio

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1500 - 1599

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'