inginocchiatoio di Van der Vinne Leonardo - manifattura fiorentina (sec. XVII)

inginocchiatoio, 1687 - 1687
Van Leonardo Der Vinne
notizie 1687

inginocchiatoio in ebano scorniciato, lavorato a commesso di pietre dure tutto circondato da cornicette di bronzo dorato. E' composto da un appoggio, sotto il piano dl quale trovasi una cassettina con presa a forma di testina d'angelo alato in bronzo dorato su fondo di lapislazzuli. L'appoggio è sorretto da due colonne impiallacciate da listelli di lapislazzuli e da due pilastri rivestiti di altre pietre dure con basi e capitelli in bronzo dorato. Tra i pilastri trovasi una cartella in ebano traforata ad ornati con incastrate pietre diverse fra le quali si notano corniole, lapislazzuli e diaspri; nel centro ha una raggiera di bronzo dorato con il nome di Gesù su fondo di lapislazzuli. La base dell'inginocchiatoio, di forma rettangolare, è anch'essa in ebano lavorato a commesso di pietre dure a forma di frutta, foglie e ornati, con cornicette in metallo dorato. Similmente decorati sono tre lati della base fra i quali, in quello anteriore, si trova una cassetta da chiudersi a chiave. L'inginocchiatoio posa su sei piedi a cipolla in bronzo dorato. Complessivamente le formelle di pietre dure sono 62, senza contare le due colonne di lapislazzuli, racchiuse tutte da cornicette di bronzo dorato. A tergo l'inginocchiatoio è in ebano intarsiato di legni diversi

  • OGGETTO inginocchiatoio
  • MATERIA E TECNICA bronzo/ doratura
    DIASPRO
    lapislazzulo
    PIETRA DURA
    legno di ebano/ intarsio
    CORNIOLA
  • MISURE Profondità: 54
    Altezza: 93
    Larghezza: 67
  • AMBITO CULTURALE Manifattura Fiorentina
  • ATTRIBUZIONI Van Leonardo Der Vinne: esecutore
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Galleria Palatina e Appartamenti Reali
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Pitti
  • INDIRIZZO P.za Pitti, 1, Firenze (FI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE questo pezzo, opera documentata delle botteghe granducali, fu eseguito sotto la direzione di Leonardo van der Vinne e terminato nel 1687. Il disegno architettonico di questo inginocchiatoio è meno avanzato di quello del Foggini. Esso ricorda la parte inferiore dell'inginocchiatoio fatto per il granduca Ferdinando II alla metà del '600. Il lavoro a traforo con monogramma di Cristo, nel pannello centrale, è raramente rappresentato nei prodotti fioentini, e rivela una marcata influenza nordica
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900135140
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Le Gallerie degli Uffizi
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni artistici e storici delle province di Firenze, Pistoia e Prato
  • DATA DI COMPILAZIONE 1974
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2000
    2006

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1687 - 1687

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE