Apollo e Dafne

dipinto, 1650 - post 1699

n.p

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tela/ pittura a olio
  • MISURE Altezza: 44 cm
    Larghezza: 63 cm
  • ATTRIBUZIONI Mulier Pieter Il Giovane (1637 Ca./ 1701)
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Galleria Palatina e Appartamenti Reali
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Pitti
  • INDIRIZZO Piazza de' Pitti 1, Firenze (FI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Del Mulier esistevano due quadri nella collezione del Gran Principe Ferdinando (ASF, Guardaroba 1222, cc. 19v, 24r), e quindi anche nell'Inventario di Cosimo III. Nessuno dei quadri, tuttavia, corrisponde al presente. Si può comunque ipotizzare una sua provenenienza da questa collezione, come recentemente ribadito (Chiarini in "Dipinti olandesi...", 1989). Il soggetto non trova riscontro nella produzione pittorica dell'artista olandese, costituendo un unicum. Lo stile invece è quello tipico del pittore, anche nella scelta della gamma cromatica. Forse le figure appartengono ad un'altra mano. Il dipinto compare nell'Inventario della Villa di Poggio a Caiano del 1911 con il numero 269 (vecchio numero 199), come è possibile anche riscontare dai numeri scritti sul retro del quadro, ed è così descritto: "Uno detto simile [quadro in tela] autore ignoto, di luce cm. 0.42x0.60 rappresentante 'Dafni che fugge da Apollo; con altre figure'"
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900131514
  • NUMERO D'INVENTARIO OdA Poggio a Caiano 269
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Le Gallerie degli Uffizi
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della citta' di Firenze
  • DATA DI COMPILAZIONE 1979
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 1999
    2006
    2007
  • ISCRIZIONI a tergo, sulla tela - 2335 (marrone barrato verde) - numeri arabi - a pennello -
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1650 - post 1699

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'