deposizione di Cristo dalla croce

gruppo scultoreo,

Soggetti sacri. Personaggi: Cristo; San Giuseppe d'Arimatea; Nicodemo; Vergine; San Giovanni

  • OGGETTO gruppo scultoreo
  • MATERIA E TECNICA legno/ intaglio/ scultura/ pittura
  • AMBITO CULTURALE Bottega Toscana
  • LOCALIZZAZIONE Chiesa di S. Antonio Abate
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La Deposizione dalla croce, evento appena accennato nei Vangeli (Marco, 15-46), è cara alla devozionalità cristiana; questa di Pescia è presentatta secodno un'iconografia molto diffusa in età romanica e che ha come prototipo nell'Italia centro - settentrionale, l'altorilievo del duomo di Parma, eseguito dall'Antelami nel 1178. Gli ultimi studi hanno dimostrato la sua appartenenza culturale al gruppo di Deposizioni duecentesche diffuse nell'Italia centrale e in Sardegna, di cui l'esempio più antico è quello visibile nel duomo di Tivoli datato tra il 1210 e il 1220 circa. Il Carli ha notato l'affinità del gruppo pesciatino con quello cosiddetto umbro conservato nel Museo Diocesano di Norcia e proveniente dalla chiesa del cimitero di Roccatamburo, anche se il primo è .."più incisivo e vigoroso specie nella figura del Cristo che piomba irrigidita dalla croce, senza le dolci cadenze lineari che caratterizzano le elaborazioni umbre". E' quindi probabile che l'opera sia stata eseguita da un maestro di origine toscana ma di formazione umbra
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900128682
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Firenze e le province di Pistoia e Prato
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni artistici e storici delle province di Firenze, Pistoia e Prato

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE