natura morta con cacciagione e frutta

dipinto, 1624 - 1624

Interno: cucina. Animali: polli; oca; maiale; bue. Vegetali: cavolfiore; aglio. Frutti: limoni. Oggetti: fiasco; vassoio; tavolo; acciarino; piatto; ganci; formaggio

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tela/ pittura a olio
  • MISURE Altezza: 1.19 m
    Larghezza: 1.44 m
  • ATTRIBUZIONI Chimenti Jacopo Detto Empoli (1551/ 1640): esecutore
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Galleria degli Uffizi
  • LOCALIZZAZIONE Corridoio vasariano
  • INDIRIZZO Piazzale degli Uffizi, Firenze (FI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Questo dipinto, come il suo pendant, fu acquistato nel 1922 per le Gallerie Fiorentine dai signori Arlanasich; in un primo tempo esposti alla Galleria Pitti, oggi si trovano agli Uffizi. Il Marangoni quanto la Vries notarono, sia pure nei limiti di una rigidezza di tipo nordico, la precocità e la novità delle due nature morte, rispetto all'epoca ed al luogo in cui furono eseguite. Recentemente lo Sterling notava il parallelo di queste due opere con la coeva pittura spagnola del loarte, riconoscendone col De Logu i precedenti nei bodegones del Passerotti e dei Campi
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900021768
  • NUMERO D'INVENTARIO Inv. 1890, n. 8441
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Le Gallerie degli Uffizi
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni artistici e storici delle province di Firenze, Pistoia e Prato
  • DATA DI COMPILAZIONE 1973
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • ISCRIZIONI in alto a destra, sull'acciarino - JACOPO DA EMPOLI 1624 - lettere capitali - a pennello -
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

BENI CORRELATI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Chimenti Jacopo Detto Empoli (1551/ 1640)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1624 - 1624

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ITINERARI