Ritratto di Pietro Asplanati

dipinto, 1753 - post 1753

A tre quarti di figura, in abito nero con risvolti in pizzo; tiene alcuni fogli nella destra. E' in piedi presso un tavolo con drappo rosso su cui stanno vari volumi. Fondo neutro; iscrizione sottostante. Senza cornice

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tela/ pittura a olio
  • MISURE Altezza: 128 cm
    Larghezza: 95 cm
  • ATTRIBUZIONI Antonio Consetti (attribuito): pittore
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Collegio S. Carlo
  • INDIRIZZO Via S. Carlo, 5, Modena (MO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il marchese Pietro Asplanati nacque a Genova e, nel 1750, entrò come convittore al S. Carlo insieme con il fratello Guido. Fu registrato con il numero d'ingresso 1106. Nel 1753 e nel 1754 ricoprì per due anni consecutivi la carica di principe di belle lettere nell'accademia interna al Collegio. Il ritratto, già in condizioni di conservazione precarie nel 1939, fu schedato una prima volta da Ragghianti che vi riconobbe comunque una buona mano dagli accenti crespiani arrivando ad attribuire, se pure dubitativamente, il dipinto ad Antonio Consetti
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà privata
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800438854
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Modena e Reggio Emilia
  • ENTE SCHEDATORE Fondazione Collegio San Carlo
  • DATA DI COMPILAZIONE 1975
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2017

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Antonio Consetti (attribuito)

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'