monumento di Talamazzi Riccardo (sec. XX)

monumento, ca 1918 - ca 1952
Riccardo Talamazzi
Notizie 1952 ca

La cappella dedicata ai decorati al valor militare di tutte le guerre del cimitero della Villetta, presenta alle pareti una serie di lapidi in marmo nero del Belgio, di formato e iconografia standard, recanti i nomi dei caduti, le fotoceramiche e la motivazione della medaglia a loro assegnata; le targhe sono disposte su tre pareti su tre file. Le iscrizioni sono realizzate a solchi riempiti di impasto dorato. Di fronte all'ingresso è disposto un piccolo altare con mensa in marmo bianco e sostegni in breccia rossa di Verona; sopra di esso è collocato un piccolo crocefisso in marmo bianco e bronzo. Sulla stessa parete, in alto, si innesta un grande bassorilievo in rame lavorato a sbalzo raffigurante una Vittoria alata; entrambe le braccia sono alzate verso l'alto e con una tiene in mano una gladio, con l'altra un ramo di palma; la figura poggia i piedi su una lampada votiva circondata di filo spinato. Completa la decorazione una targa commemorativa di forma mistiliena, realizzata anch'essa in rame, con caratteri a rilievo

  • OGGETTO monumento
  • MATERIA E TECNICA breccia di Verona
    bronzo/ fusione
    marmo bianco di Carrara
    rame/ sbalzo
    marmo nero del Belgio/ incisione
  • MISURE Altezza: 190
    Larghezza: 100
  • ATTRIBUZIONI Riccardo Talamazzi
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Cimitero della Villetta
  • INDIRIZZO Viale della Villetta, 29/B, Parma (PR)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La costruzione della cappella dedicata ai decorati al valor militare fu conclusa nel primo dopoguerra con l'inserimento delle lapidi relative ai caduti e ai decorati di questo conflitto; su esplicita indicazione del Municipio di Parma le lapidi sono state realizzate seguendo un modello standard, sia nel materiale e nelle dimensioni, che nell'iscrizione, che reca solamente i dati anagrafici dei militari e la trascrizione della motivazione della medaglia ricevuta. Nell secondo dopoguerra vennero aggiunte altre epigrafi per commemorare gli altri defunti e la cappella subì un intervento decorativo consistente nell'inserimento del grande rilievo in bronzo raffigurante una Vittoria alata, realizzato nel 1952 da Riccardo Talamazzi, oltre che, verosimilmente, nell'apposizione della targa commemorativa nella parete destra. La scultura, pur essendo stata realizzata molto dopo la fine del primo conflitto mondiale, sembra riprendere stilemi e modelli tipici della celebrazione della vittoria italiana nella guerra 1915-1918. L'iscrizione apposta nella targa in rame, verosimilmente contemporanea alla scultura, esalta i valori del sacrificio e dell'eroismo dei caduti, che vengono paragonati ai santi della religione cristiana
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800430290
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Parma e Piacenza
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Parma e Piacenza
  • DATA DI COMPILAZIONE 2008
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2007
  • ISCRIZIONI sulla targa, parete destra - COME I SANTI GLI EROI SONO/ I GRANDI DELLO SPIRITO - lettere capitali - a solchi -
  • LICENZA CC-BY 4.0

BENI CORRELATI

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - ca 1918 - ca 1952

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'