paesaggio rupestre con cavaliere

dipinto, ca 1835 - ca 1840

Paesaggi: montagne; torrente; sentiero; rocce. Vegetali: alberi; cespugli; erba. Costruzioni: castello. Figure maschili: cavaliere. Oggetti: lancia; elmo. Animali: cavallo. Fenomeni naturali: luce. Fenomeni metereologici: nubi

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tela/ pittura a olio
  • MISURE Altezza: 100.5
    Larghezza: 148
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Accademia Nazionale di Belle Arti di Parma
  • INDIRIZZO Viale Paolo Toschi 1, Parma (PR)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Le ricerche ancora parziali presso l'archivio accademico, attualmente non fruibile per restauri, non hanno al momento procurato alcuna notizia relativa a questo notevole paesaggio, già riferito all'ambito di Giulio Carmignani, che Cirillo (1992, p. XXXIV) assegna con sicurezza al genovese Giuseppe Bisi (1787-1869), attivo a Milano e titolare a Brera della cattedra di Paesaggio, "per la forte relazione coi modelli di Massimo d'Azeglio; databile nella seconda parte degli anni Trenta dell'Ottocento, quand'egli, oltre a ricevere le visite di Maria Luigia (1835-36), produsse pure per l'imperatore d'Austria (1838-1839)". Per lo studioso, dunque, è molto probabile che sia stata la stessa Maria Luigia ad acquistare il dipinto: è nota, infatti, la sua preferenza per il paesaggio romantico e le vedute, mentre i frequenti rapporti con i pittori milanesi e le visite ai loro ateliers sono più volte documentati nelle lettere alla figlia Albertina e in altre corrispondenze (Cirillo 1992, p. XXXIII)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico non territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800381454
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Parma e Piacenza
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Parma e Piacenza
  • DATA DI COMPILAZIONE 2006
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - ca 1835 - ca 1840

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'