freccia, faretra ed arco

gemma, (?) 1500 - (?) 1799

Forma ellittica; Zwierlein-Diehl 3. Al centro, faretra ed arco incrociati, dietro una freccia verticale con la cuspide rivolta verso il basso

  • OGGETTO gemma
  • MATERIA E TECNICA lapislazzulo/ intaglio
  • MISURE Lunghezza: 8 mm
    Spessore: 2 mm
    Larghezza: 5 mm
  • AMBITO CULTURALE Produzione Italiana
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Galleria Estense
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo dei Musei
  • INDIRIZZO largo Sant'Agostino, 337, Modena (MO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il motivo raffigurato, chiaramente simbolico, può rimandare idealmente alla simbologia amorosa del cuore trafitto, variamente attestato nell'ambito della raccolta glittica modenese, sia nella versione più semplice, con una (n. 822 = 00286072), due (n. 645 = 00285895) o tre frecce (n. 649 = 00285899), soprattutto su lapislazzuli (nn. 645, 649), ma anche su corniola (n. 822), con cfr. in D'Agostini 1984, p. 51, n. 89 (lapislazzuli: tre frecce incrociate con la punta rivolta verso il basso sopra un cuore, ai lati due stelle a sei punti), che nella versione con coppa baccellata sormontata da un cuore trafitto (n. 650 = 00285900). Si tratta chiaramente di produzioni di età moderna
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800285826
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA GALLERIA ESTENSE
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Modena e Reggio Emilia
  • DATA DI COMPILAZIONE 2007
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2012

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - (?) 1500 - (?) 1799

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE