Vergine glikophilousa

icona,

tavola di forma rettangolare

  • OGGETTO icona
  • MATERIA E TECNICA legno/ pittura/ doratura
  • AMBITO CULTURALE Scuola Cretese-veneziana
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Museo Nazionale di Ravenna
  • LOCALIZZAZIONE Monastero benedettino di San Vitale (ex)
  • INDIRIZZO via San Vitale, 17, Ravenna (RA)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Lo schema tipologico della Glycophilousa è interpretato in chiave decisamente popolare. La Vergine, estremamente opulenta seppur con mani segalignee, indossa un velum chiarissimo, che lascia intravedere i capelli biondi e tunica verde scuro appena visibile sotto il pesante manto porpora. Il corpo del Bambino, invece, è avvolto, in maniera disorganica, in un manto rosso vivo con lumeggiature dorate a coprire la tunica verdone per poi continuare con enfasi cromatica ed affettiva oltre la linea delle spalle. La posizione del Bambino benedicente in braccio alla Madre appare piuttosto disarticolata e l’immagine canonica bizantina dei due visi accostati è qui sostituita dal volto della Vergine appoggiato delicatamente al capo inclinato del Piccolo. L’ombra si addensa nell’arcata orbitale di entrambe le immagini mentre la parte inferiore degli occhi è sottolineata da un tocco chiaro che determina un effetto di rigonfiamento. Nel complesso il gruppo ha proporzioni monumentali rispetto al fondo oro che ne risulta interamente dominato
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800127040
  • NUMERO D'INVENTARIO Museo Nazionale di Ravenna RCE 4568
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Museo Nazionale di Ravenna
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Ravenna Ferrara Forli'-Cesena e Rimini
  • ISCRIZIONI in alto all'angolo, a sinistra della Madonna - m(éte)r - capitale - a pennello - latino
  • DOCUMENTAZIONE ALLEGATA scheda catalografica (1)
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

LOCALIZZATO IN

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE