Vergine glikophilousa

icona,

tavola di forma rettangolare

  • OGGETTO icona
  • MATERIA E TECNICA legno/ pittura/ doratura
  • AMBITO CULTURALE Scuola Cretese-veneziana
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Museo Nazionale di Ravenna
  • LOCALIZZAZIONE Monastero benedettino di San Vitale (ex)
  • INDIRIZZO via San Vitale, 17, Ravenna (RA)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Lo schema è quello tipico bizantino della Glycophilousa. La Vergine indossa velum bianco pieghettato, tunica verde scuro e manto porpora. Il Bambino ha tunica color oro, con una punta ocra e manto rosso vivo con decorazioni floreali in oro. La pelle, scura in entrambi, è rischiarata da un tocco chiaro nella guancia e nel mento. L'occhio è sottolineato da una linea chiara che ne accentua la sporgenza. Nonostante la Madre riveli una certa espansione in rapporto al fondo della tavola, la sua immagine risulta più esile in confronto a quella del Figlio per la corposità che la forzatura della posizione determina. La raffigurazione, non esente da lontane reminiscenze goticheggianti, per quanto riguarda soprattutto la fattura del volto del Bambino, postula anche vaghi contatti con ambiti culturali balcanici e slavi
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800127036
  • NUMERO D'INVENTARIO Museo Nazionale di Ravenna RCE 4593
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Museo Nazionale di Ravenna
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Ravenna Ferrara Forli'-Cesena e Rimini
  • DOCUMENTAZIONE ALLEGATA scheda catalografica (1)
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

LOCALIZZATO IN

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE