gladiatore Borghese. gladiatore

scultura, 1790 - 1810

Un giovane uomo è in atto di lanciare un oggetto che stringe con la mano destra mentre sul braccio sinistro è infilata una fascia alla quale forse un tempo era attaccato uno scudo; le gambe sono molto flesse, la sinistra avanti e la destra indietro, mentre il busto è completamente sbilanciato avanti e lo sguardo è rivolto verso sinistra

  • OGGETTO scultura
  • MATERIA E TECNICA GESSO
  • AMBITO CULTURALE Ambito Bolognese
  • LOCALIZZAZIONE Bazzano (BO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Questa scultura fa parte di una collezione assemblata probabilmente da Agostino Gandolfi Odofredi, uomo d'arme, comandante della cavalleria del re di Polognia Stanislao Augusto II Poniatowski. Verso la fine del XVIII secolo, come attesta una iscrizione al piano terra della villa, egli "ADORNO' LA CASA/ LA INGRANDI' PER LA COMODITA' DELLA FAMIGLIA E DEGLI OSPITI...". A quell'epoca dovrebbe risalire la realizzazione della gipsoteca. La raccolta è documentata in un inventario conservato presso l'Archivio di Stato di Bologna, redatto subito dopo la morte (aprile 1808) di Gandolfi Odofredi e che descrive la Galleria di statue posta al piano superiore sopra la loggia d'ingresso della villa. Il gusto dilagante per l'antico portò alla produzione, nella seconda metà del Settecento, di varie copie degli originali antichi in vari materiali e formati. Il gabinetto ideale di Agostino Gandolfi Odofredi è composto da esemplari di varie dimensioni in gesso al naturale che formano così una riduzione di quelle prestigiose gallerie di calchi volute da principi e collezionisti amanti del bello e dell'antico ma realizzate anche a scopi didattici dalle istituzioni accademiche. La qualità dell'esecuzione dei gessi, nonché l'attuale stato di conservazione presenti fratture e pezzi mancanti, è buona, e si direbbe affinata nei secoli dal gusto del pubblico e dalla esigenza conoscitiva degli artisti di possedere copie della statuaria più celebre
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800053616
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Bologna Ferrara Forli'-Cesena Ravenna e Rimini
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Bologna Ferrara Forli'-Cesena Ravenna e Rimini
  • DATA DI COMPILAZIONE 1998
  • DATA DI AGGIORNAMENTO Albonico

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1790 - 1810

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE