Personaggi: eremita/ demone/ figura femminile; paesaggio: bosco

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tela/ pittura a olio
  • ATTRIBUZIONI Magnasco Alessandro (attribuito)
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Giustiniani Franzoni
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE SULLO SFONDO DI UN CIELO PERCORSO DA NUBI TEMPESTOSE, TRA LE FRONDE DEGLI ALBERI, UN VECCHIO EREMITA, SEMINUDO, E' SEDUTO IN MEDITAZIONE ACCANTO A UN GRANDE LIBRO ACCARTOCCIATO, MENTRE UN DEMONE E UNA FIGURA FEMMINILE LO TENTANO. IL DIPINTO E' CARATTERIZZATO DA UNA DRAMMATICA AMBIENTAZIONE PAESISTICA, SECONDO UNO SCHEMA COMPOSITIVO - LE FIGURE CHE RISALTAO SU UNO SFONDO SCURO - PIU' VOLTE USATO DAL MAGNASCO. LA PENNELLATA SCIOLTA E LA RAGGIUNTA TENSIONE DRAMMATICA PERMETTONO DI DATARE IL DIPINTO INTORNO AL 1725, QUANDO IL PITTORE, DOPO LA MORTE NEL 1724 DEL PAESAGGISTA ANTONIO FRANCESCO PERUZZINI, INIZIO' AD ESEGUIRE ANCHE I PAESAGGI E GLI SFONDI DELLE OPERE.LA TELA FU QUASI CERTAMENTE ESEGUITA DAL MAGNASCO IN PENDANT CON IL GESU' E DUE DISCEPOLI SULLLA VIA DI EMMAUS, ANCH'ESSO DELLA FONDAZIONE FRANZONI
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà privata
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0700255103
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Genova e la provincia di La Spezia
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici della Liguria
  • DATA DI COMPILAZIONE 2004
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Magnasco Alessandro (attribuito)

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'