organo - meccanico - ambito lombardo-veneto (fine/inizio secc. XIX/ XX)

organo meccanico,

L'organo meccanico, con sistema trasmissivo elettro-pneumatico, non è contenuto in una cassa ma è solamente racchiuso ai lati da una cornice lignea, che termina con due colonne nella facciata. La cantoria è in legno molto semplice, priva di decorazioni, presenta nel bordo superiore una grata. L'organo presenta un prospetto di canne a campata unica con tre cuspidi della stessa altezza ma con un numero minore di canne nelle due cuspidi laterali. Non c'è la tenda di protezione. Il numero complessivo delle canne di facciata è 35 (10 canne per le cuspidi laterali e 15 per quella centrale). E' un unico ordine. Il profilo delle canne è piatto; le bocche non sono allineate, ma seguono all'inverso l'andamento ondulante delle canne. Il labbro superiore è sagomato "a mitria". Non è possibile verificare a quale registro appartengano le canne (manca il motore dello strumento) ma con ogni probabilità sono le canne del Principale 8'. Non ci sono registri di concerto alla base. L'organo ha due tastiere, collocate nella consolle addossata alla cassa. Entrambe le tastiere hanno 61 tasti, l'estensione Do1-Do6, la prima ottava è estesa. I tasti in legno sono rivestiti in osso, non presentano alcuna decorazione, sono molto rovinati. ... (il testo continua in OSS)

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE