poltrona di Mendini, Alessandro, (inizio sec. XXI)

poltrona, 2003 - 2003

Poltrona in legno intagliato rivestito da tessuto multicolor

  • OGGETTO poltrona
  • MATERIA E TECNICA legno, intaglio
    tessuto
  • ATTRIBUZIONI Mendini, Alessandro (1931-): disegnatore
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Raccolte Artistiche del Castello Sforzesco
  • LOCALIZZAZIONE Deposito Ex Ansaldo
  • INDIRIZZO Via Savona, 39, Milano (MI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La prima versione della Poltrona di Proust fu realizzata nel 1978, come elemento di arredo nella Sala del Secolo a Palazzo dei Diamanti a Ferrara. La sala sarà poi presentata alla Biennale di Venezia. Da qui seguono diverse edizioni della poltrona, anche se inizialmente pensata come un unicum. Oggetto emblematico e precursore del pose-moderno opulento, percorre a ritroso la modernità in vista di una rivalutazione dei valori cromatici. Con la Poltrona di Proust, Alessandro Mendini diede il via al redesign, con il quale reinterpretava forme di progetti già esistenti. Egli trasse da uno spunro letterario il suo progetto. In realtà avrebbe voluto realizzare la poltrona sulla quale sedeva Proust, ma non avendo trovato elementi, creò una poltrona neobarocca. Si concentrò poi sullo studio del tessuto e ingrandì un particolare di un quadro del puntinista Paul Signac. La Poltrona di Proust è dunque uno degli oggetti più ironici e provocatori del design italiano che recupera la dimensione Indica, di un gusto kitsch consapevole, "banale" che può trasformare la lettura di Proust in una esperienza impressionista. La Poltrona di Proust voleva insegnare a designer e architetti lunzionalisti a riportare la dimensione della "piacevolezza sensoriale" anche negli oggetti del quotidiano, liberati da ogni vincolo industriale
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0301976407
  • NUMERO D'INVENTARIO Mobili 1922
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i beni storici artistici ed etnoantropologici per le province di Milano Bergamo Como Lecco Lodi Monza Pavia Sondrio Varese
  • ENTE SCHEDATORE Regione Lombardia
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 2003 - 2003

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'