Storie di Giuditta

cassetta, ante 1617 - ante 1617

Cassetta recante le storie di Giuditta lungo i lati e sorretta da quattro piedi torniti lumeggiati d'oro

  • OGGETTO cassetta
  • MATERIA E TECNICA legno di noce/ doratura/ intaglio
  • MISURE Profondità: 32,5 cm
    Altezza: 25 cm
    Larghezza: 43 cm
  • AMBITO CULTURALE Bottega Lombarda
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Raccolte Artistiche del Castello Sforzesco
  • LOCALIZZAZIONE Castello Sforzesco
  • INDIRIZZO Piazza Castello 1, Milano (MI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE E' merito di Gilda Rosa l'aver individuato la scritta seicentesca sul fondo della cassetta che ha permesso di datare l'arredo non oltre il 1617, anno di morte di Caterina Buonvicino, figlia del Moretto e nata poco dopo le seconde nozze del pittore avvenute nel 1550, quattro anni prima della sua scomparsa. Con tutta probabilità la scatola regalata da Caterina al medico Giovanni Maria era in origine un cofanetto per toeletta, perché all'interno, oltre ai vari compartimenti e cassettini, vi era anche uno specchio, ora mancante. Le storie di Giuditta intagliate lungo i lati confermerebbero la destinazione femminile del manufatto. I quattro piedi torniti, intagliati e lumeggiati d'oro, furono applicati alla cassetta in occasione della sua esposizione alla mostra milanese del 1874
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0301976178
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i beni storici artistici ed etnoantropologici per le province di Milano Bergamo Como Lecco Lodi Monza Pavia Sondrio Varese
  • ENTE SCHEDATORE Regione Lombardia
  • DATA DI COMPILAZIONE 1996
  • ISCRIZIONI fondo - Arcula haec munere data fuit mihi Jo. Maria [...] Physico a D. Chataarina,/ filiam olim Egregii ac Celeberrimi Alexandri/ Bonvicini, Cognominato/ Il Moretto./ Eadem Chatarina [...] obijt 20 novembris 1617 hora 12 - Giovanni Maria - a incisione - LAT

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - ante 1617 - ante 1617

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE