Santa Caterina d'Alessandria assunta in cielo e martirio della santa. gloria di Santa Caterina d'AlesSandria e decapitazione di Santa Barbara

pala d'altare, 1612 - 1612
  • OGGETTO pala d'altare
  • MATERIA E TECNICA tela/ pittura a olio
  • MISURE Altezza: 280
    Larghezza: 174
  • ATTRIBUZIONI Chimenti Jacopo Detto Jacopo Da Empoli (1551/ 1640): esecutore
  • ALTRE ATTRIBUZIONI Cardi Ludovico Detto Cigoli (scann., 1657; Scaram., 1674; Matt., 1980)
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Pinacoteca di Brera
  • LOCALIZZAZIONE Pinacoteca di Brera
  • INDIRIZZO Via Brera, 28, Milano (MI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il dipinto in passato è stato sempre assegnato al Cigoli. L'attribuzione al Chimenti risale a M. Bona Castellotti (1984) e il suo riferimento risulta confermato dalla comparsa dell'iscrizione autografa del pittore durante il restauro del 1984/ 1985. Lo studioso individuava tra l'altro analogie tra quest'opera e la coeva Vergine assunta in gloria del Seminario Arcivescovile di Firenze, pervenuta dall'oratorio della confraternita di San Benedetto Bianco della quale Jacopo era confratello. Marabottini (1988) ha individuato nel Gabinetto di Disegni e Stampe degli Uffizi a Firenze uno studio preparatorio per il busto della santa (dal torso nudo). Egli indica anche che il dipinto rivela "la nuova dolcezza pittorica che, certo in rapporto con la lezione del Cardi, del Passignano e dei giovani che alla loro scuola andavano crescendo, caratterizza le migliori pitture di Jacopo in questi anni. (...) E tuttavia all'invenzione protobarocca mancano del tutto il tocco e il dinamismo pittorico che potrebberlo inserirla in un linguaggio precorritore della visione nuova. (...)" (1988, pp. 100, 228, schede 71, 71a). Secondo R. Contini (1992) sul fondo dell'opera compare "la versione miniaturizzata del Martirio di Santa Barbara" dei depositi delle Gallerie fiorentine, sul quale lo stesso Marabottini ha letto la firma e la data 1603. Nel recente catalogo della Pinacoteca Malaspina (1998), ove è in deposito dal 1993, il dipinto viene indicato come "Traslazione del corpo di santa Caterina di Alessandria" (Zatti S., 1998)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0300180314
  • NUMERO D'INVENTARIO Inv. Nap. 599
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i beni storici artistici ed etnoantropologici per le province di Milano Bergamo Como Lecco Lodi Monza Pavia Sondrio Varese
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni storici artistici ed etnoantropologici per le province di Milano Bergamo Como Lecco Lodi Monza Pavia Sondrio Varese
  • DATA DI COMPILAZIONE 1994
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • ISCRIZIONI in ovale su copertina libro retto da angelo sin - JCOPO/ DA/ EMPOLI/ NEL/ MDCXII - lettere capitali - a pennello - latino
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Chimenti Jacopo Detto Jacopo Da Empoli (1551/ 1640)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1612 - 1612

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'