paliotto, opera isolata - manifattura italiana (sec. XV)

paliotto,

Fondo in teletta d'oro con motivi a fiore e foglia di melograno cesellati in velluto cremisi, su cui si stagliano grosse foglie polilobate collegate da steli in velluto cremisi tagliato e allucciolato in oro che racchiudono fiori di melograno in oro rizzo. Il pannello di sinistra (cm. 74 X 59) differisce nei dettagli. Al centro l'Assunta fra 8 angeli in vari tipi di broccato d'oro (vesti) e d'argento (nuvole) applicati con ricamo a cordoncino in rosso e blu; i volti, le ali degli angeli, capelli e le mani sono in ricamo policromo di seta, quest'ultimo un pò rovinato

  • OGGETTO paliotto
  • MATERIA E TECNICA seta/ velluto
    tela/ ricamo in oro
  • AMBITO CULTURALE Manifattura Italiana
  • LOCALIZZAZIONE Gandino (BG)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il tessuto è tipico prodotto delle manifatture italiane, e soprattutto venete, del primo Quattrocento, con un esemplare identico al Victoria and Albert Museum di Londra (cfr. Bunt, fig. 127). Al secolo XV lo attribuiscono anche il Pinetti (p. 288) e il Serra (p. 35). Il pannello di sinistra, più goticizzante nel disegno, potrebbe essere datato all'inizio del secolo. anche il ricamo applique al centro sembrerebbe opera di gusto anteriore al tessuto, possibilmente eseguito agli inizi del XV sec., come potrebbe confermare il fatto che fu riportato da un altro paliotto a cui si accenna in un inventario del 1410 (cfr. Pandolfi, p. 50). Il paliotto fu donato alla Basilica dal 3° Ordine di San Francesco (cfr. Pandolfi, p. 50) e viene usato ogni anno il 13 agosto, festa di San Ponziano, primo Santo patrono di Gandino
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0300072202
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Bergamo e Brescia
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni storici artistici ed etnoantropologici per le province di Milano Bergamo Como Lecco Lodi Monza Pavia Sondrio Varese
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE