San Giovanni Evangelista

dipinto, ca 1650 - ca 1699

Personaggi: San Giovanni Evangelista

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA LEGNO
    tela/ pittura a olio
  • MISURE Altezza: 123
    Larghezza: 80
  • AMBITO CULTURALE Ambito Veneto
  • LOCALIZZAZIONE Gandino (BG)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE I tre elementi appartevano evidentemente in origine a un complesso pittorico che aveva come centro ideale e compositivo il Crocifisso, oggi scomparso. E' probabile che lo smembramento e l'incollatura delle varie figure su tavole di legno sagomato siano da collegarsi ai riti religiosi della Settimana Santa, secondo una consuetudine locale diffusa nel '600 e '700 come testimoniano analoghi esemplari nel Museo di Gandino. Stilisticamente le figure si collocano nell'ambito di una traduzione provinciale di moduli di gusto barocco, la cui ascendenza veneta è confermata da quello che era in origine un cromatismo luministicamente impostato, specie nella figura della Maddalena. Il pessimo stato di conservazione impedisce peraltro una lettura più accurata in questa direzione. La corposa plasticità delle figure e il loro stesso carattiere devozionale di tipo controriformistico inducono a una datazione non oltre gli inizi del XIII secolo
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente religioso cattolico
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0300066244-3
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Bergamo e Brescia
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni storici artistici ed etnoantropologici per le province di Milano Bergamo Como Lecco Lodi Monza Pavia Sondrio Varese
  • DATA DI COMPILAZIONE 1976
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

FA PARTE DI - BENI COMPONENTI

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - ca 1650 - ca 1699

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE