soggetto assente

monumento ai caduti ad obelisco, 1954 - 1954

Monumento a obelisco poggiante su basamento quadrangolare. Il tronco in pietra è collocato sul basamento a sezione parallelepipeda tramite quattro peducci in bronzo a forma di leone. Il fronte del basamento presenta una lapide rettangolare in marmo arricchita nella parte superiore da un fregio a foglie di alloro e di quercia recante al centro lo stemma comunale di Demonte. La lapide, datata 1920, riporta l'iscrizione dedicatoria del Comune ai caduti della prima guerra mondiale, seguita dall'elenco distribuito su due colonne. Il retro del basamento reca una successiva lapide, datata 1954, simile per fattura e materiale, con l'elenco dei caduti nella seconda guerra mondiale. L'obelisco è circondato da una bassa siepe di bosso

  • OGGETTO monumento ai caduti ad obelisco
  • MATERIA E TECNICA PIETRA
    bronzo/ fusione
    marmo bianco/ incisione
    CEMENTO
  • ATTRIBUZIONI Catella Fratelli Ditta (inizio Sec. Xix - In Attività)
  • LOCALIZZAZIONE piazza
  • INDIRIZZO piazza Renzo Spada, Demonte (CN)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0100372824
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Alessandria, Asti e Cuneo
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte
  • DATA DI COMPILAZIONE 2014
  • ISCRIZIONI fronte/ lapide/ in alto - DEMONTESI CHE NELLA GUERRA ITALO - GERMANICA / OFFRIRONO ALLA PATRIA LA FIORENTE VITA / PERCHÈ ONORATA PERMANGA LA LORO MEMORIA / GUIDA. MONITO. INSEGNAMENTO AI GIOVANI DELL'ETÀ PRESENTE E FUTURA / IL MUNICIPIO POSE / MCMXX - maiuscolo - a incisione - italiano
  • STEMMI sopra la lapide al centro - civile - Stemma - stemma del Comune di Demonte -
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Catella Fratelli Ditta (inizio Sec. Xix - In Attività)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1954 - 1954

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'