sedia, serie di Solari Bartolomeo e figlio Ditta (ultimo quarto sec. XIX)

sedia, 1875 - 1899

Sedia in colore legno naturale, su quattro gambe lisce leggermente ricurve verso l'esterno, con modanature e traverse su ciascun lato; seduta sottile in salice intrecciato, e dorsale tripartito a colonnine e archetti in alto e in basso. Al centro dell'archetto centrale, in alto, è inserito un piccolo stemma intagliato in legno chiaro

  • OGGETTO sedia
  • MATERIA E TECNICA paglia/ intreccio
    legno di ciliegio/ lucidatura/ tornitura/ intaglio
  • ATTRIBUZIONI Solari Bartolomeo E Figlio Ditta
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Castello Reale
  • INDIRIZZO Via Francesco Morosini, 3, Racconigi (CN)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Le sedie sono una riproposizione del gusto diffuso all'inizio dell'Ottocento, secondo i modelli proposti dall'intagliatore ligure Campanino, che lavorò per i Savoia sotto Carlo Felice in diverse residenze: in questo caso è la ditta Solari di Chiavari (attiva dal 1872) che fabbricò la serie di sedie in questione, apportanto con la variante delle colonnine a modelli diffusi per tutto il corso dell'Ottocento. Una delle sedie fu esposta alla mostra di Torino "Cultura figurativa e architettonica negli stati del Re di Sardegna 1773-1861" del 1980. I numeri di inventario presenti sulle altre sedie della serie sono i seguenti: a pennello giallo su nero: R 2054/ R 2055/ R 2056/ R 2057/ R 2059; a pennello blu: XR 1382/ XR 1383/ XR 1384/ XR 1385/ XR 1387
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0100207629
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Castello di Racconigi
  • ENTE SCHEDATORE Castello di Racconigi
  • DATA DI COMPILAZIONE 2003
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
    2016
    2020
  • ISCRIZIONI sotto la seduta, giallo su nero - R 2058 - numeri arabi - a pennello -
  • STEMMI in alto, al centro dello schienale - Emblema - Corona reale entro tondo

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Solari Bartolomeo E Figlio Ditta

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1875 - 1899

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'