Si sbucciano le patate e si mettono a bollire. Quando l’ebollizione è in atto si aggiungono la farina bianca, la farina di grano saraceno e il sale. Le proporzioni sono per un chilo di patate, 70 grammi di farina bianca e 30 di farina di grano saraceno. Si lascia poi cuocere il composto per un’ora e mezza circa, si scola poi l’acqua in eccesso e si inizia a pestare. Partendo dal centro della pentola, con appositi pestoni, si riduce il tutto a una purea omogenea, abbastanza densa servita poi con un sugo preparato con porri e funghi secchi che si fanno rosolare, a cui si aggiunge, pian piano, latte, panna, sale e pepe