Torre del Cavallaro

Marina Di Gioiosa Ionica, XVI - XVII
  • OGGETTO torre
  • AMBITO CULTURALE Aragonese
  • NOTIZIE la Torre è considerata come una fortezza del XVI secolo. Durante il dominio spagnolo, verso la metà del 1500, con il flagello delle invasioni turche, il marchese Don Fabrizio Pignatelli di Cerchiara attuò, nella Vallata del Torbido, il più potente sistema di apprestamenti difensivi all'epoca mai conosciuto: fece restaurare e ripristinare, rendendola agibile, la vecchia Torre Borraca, ponendola in collegamento, a fil d'aria, con la Torre Galea, sita nell'immediato retroterra, nonché con le altre due torri di vedetta e difesa, cioè la Torre Elisabetta (o Torre dei Giardini) e la Torre Vecchia. L'intero dispositivo militare, perciò, era costituito da quattro torri, a un miglio di distanza l'una dall'altra
  • LOCALIZZAZIONE Marina Di Gioiosa Ionica (RC) - Calabria , ITALIA
  • INDIRIZZO Via Villa Glori, Marina Di Gioiosa Ionica (RC)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Architettura
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1800157610
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Belle arti e paesaggio della Calabria
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Belle arti e paesaggio della Calabria
  • DATA DI COMPILAZIONE 2015

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE