Palazzo del Panormita

Napoli, 1483/00/00 ca -
De Giovanni Filippo Adinolfo
notizie XV ultimo quarto

Il palazzo è inserito nella parte terminale di quei lotti lunghi e stretti che scendono lungamente da via dei Tribunali verso via San Biagio dei Librai e che vanno a collegare i due decumani principali del centro antico di Napoli. Il fabbricato si pone all'angolo del Largo Corpo di Napoli ed è collegato con uno spigolo con il vecchio e cadente palazzo Carafa di Montorio. Ha un impianto planimetrico di tipo a "C" poiché le parti retrostanti non sembrano far parte dell'originaria struttura del palazzo. All'interno è ubicata una scala principale posta nella parte angolare del cortile mentre una scala secondaria è situata nella parte laterale sinistra ad angolo nel cortile. La scala principale si sviluppa con due rampe su volte a botte a sesto ribassato mentre i pianerottoli sono costituiti da murature portanti e da orizzontamenti formati da volte e solai piani. Le coperture si presentano piane

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - De Giovanni Filippo Adinolfo

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE