Porta Meridionale (porta, struttura di fortificazione)

Baranello, IV a.C. fine

Dei tre accessi all'abitato di Monte Vairano, Porta Meridionale è quello più piccolo. Si compone di due strutture quadrangolari in pietra che si dispongono ai lati dell'accesso e fungono da terminali del perimetro murario. Esse si sovrappongono alle guance della porta, rappresentando il punto di congiunzione delle mura con la porta. Di queste, quella Est si conserva per un'altezza di 2 m ca. Strutturalmente la planimetria delle due costruzioni risulta diversa: pur avendo una dimensione sostanzialmente identica, la prima ha una forma romboidale, mentre la seconda quadrangolare; la motivazione, più che a problemi tecnici, è da attribuire a motivi morfologici. La prima torre, infatti, si colloca su una superficie in netta pendenza verso l'esterno, mentre la seconda si sovrappone ad un piano con bassa inclinazione. Anche in questo caso la diversità è da attribuire a fattori morfologici; la porta infatti si colloca in un punto del perimetro murario in cui è presente una profonda rientranza che forma un angolo superiore a 90°; la necessità di adattamento a questa angolazione determina la non perfetta ortogonalità dei lati della torre Est. La parte interna di questa torre viene ad avere una collocazione intermedia tra la parte della superficie di terreno in pendenza a quella orizzontale; la base della scarpata che si determina viene contenuta da uno zoccolo di pietra molto basso, composto da pietre disposte a formare una fascia larga oltre 1 mt. I blocchi che compongono le due guance non presentano una forma omogenea: mentre in quella Est sono per lo più poligonali e di grosse dimensioni, in quella Ovest presentano una facciavista per lo più rettangolare. Della porta si conservano entrambi i cardini; la loro disposizione non è ortogonale rispetto all'asse della porta. Sui blocchi in cui compaiono i cardini sono altri piccoli sgusci ed un'impronta rettangolare, entrambi da collegare alla struttura della porta; di essi tuttavia non è chiara la funzione: se infatti il foro centrale è sicuramente il cardine, gli altri incassi presenti sullo stesso blocco e le impronte quadrangolari propongono un'articolazione complessa del sistema di rotazione della porta, non lineare

  • OGGETTO porta
  • MISURE Altezza: 2 m
  • CLASSIFICAZIONE struttura di fortificazione
  • LOCALIZZAZIONE Baranello (CB) - Molise , ITALIA
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La disposizione dei cardini non è ortogonale rispetto all'asse della porta. La ragione può essere cercata nella necessità di ricucire l'allineamento della porta con le mura. Non si esclude, tuttavia, che la lettura di questa struttura vada fatta diversamente: potrebbe infatti rientrare in quello schema di porta dai più denominata "corridoio obliquo"; in questa seconda ipotesi sarebbe il corridoio a non essere ortogonale all'asse dei cardini della porta. Completano la struttura della porta due filari paralleli di blocchi di forma parallelepipeda con facciavista posta a livello di piano di calpestio e collocati ai piedi delle due guance. Sono questi probabilmente gli elementi della strada, di cui si sono conservate molte tracce sia all'esterno che all'interno della porta. Di particolare interesse è la stratigrafia presente all'interno ed a lato della guancia Est. Qui pur mancando completamente gli strati superiori scomparsi per dilavamento, gli strati si sono presentati capovolti: ad uno vergine segue in basso uno di frequentazione con materiali databili alla fine del IV secolo a.C. La stratigrafia è stata rimaneggiata in occasione della costruzione delle mura
  • TIPOLOGIA SCHEDA Monumenti archeologici
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1400011523
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia del Molise
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Archeologia del Molise
  • DATA DI COMPILAZIONE 1989
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2015
  • DOCUMENTAZIONE GRAFICA planimetria (1)

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'