cratere (Trendall forma 4)

Scena di culto circondata da figure / Scena di culto circondata da figure/ Decorazioni, Parma, ca 360 a.C - ca 341 a.C

Cratere apulo a volute a figure rosse; Trendall forma 4. Argilla rosata, ingabbiatura rosso arancio, vernice nera non molto lucente con chiazze rossastre, colore aggiunto bianco giallo e rosso viola. Decorazione accessoria: sulle volute teste plastiche di Medusa (volto bianco con particolari in bruno, capelli gialli sul lato A, neri sul lato B); quattro teste plastiche di cigno presso gli attacchi a ferro di cavallo delle anse; fascia orizzontale dell’orlo a risparmio; orlo pendulo decorato da ovuli in archetti; sotto l’orlo fascia con meandri ad onda interrotta in corrispondenza delle anse; sul collo, lato A: tralcio ondulato d’edera e corimbi bianchi entro due linee a risparmio; sotto, al centro, testa femminile volta un poco a sinistra, emerge da una corolla, capelli ricciuti, corona turrita, è circondata da spirali, volute e fiori campanulati; sul collo lato B, sotto il meandro ad onde, tralcio di alloro con piccole bacche bianche; sotto, tre palmette: la centrale verticale libera, le laterali oblique e contenute in volute migdaloidi, sono unite da volute; sulla spalla sbaccellature ed ovoli; sotto le anse grandi palmette legate da volute e comprese in volute amigdaloidi; sotto la zona figurata meandro interrotto da quadrati crociato con cerchio lini nei campi. Zona figurata lato A: scena di culto; al centro heroon (podio con decorazione di segmenti apicati, sottili colonne ioniche, architrave liscio, tre acroteri a palmetta); nell’heroon guerriero nudo con clamide allacciata sul petto e tenia sul capo; tiene una spada nel fodero con la destra protesa, la sinistra appoggiata allo scudo a terra regge una lancia; in basso a sinistra tenia con frange ondulate; attorno all’heroon, in alto una figura femminile seduta per parte, in basso due giovani nudi stanti per parte; le donne vestono un chitone senza maniche, capelli sostenuti dalla sphendone decorata da puntini bianchi, partono orecchini, collana ed armille ai polsi; quella di destra tiene un ramo con bacche bianche sulla spalla ed un ramo con fiori campanulati; quella di sinistra tiene uno specchio ed una cista decorata; i giovani hanno clamide avvolta al braccio e benda annodata sul capo; quello di destra regge delle bende frangiate ed una lancia; quello di sinistra si appoggia con il gomito ad una stele e tiene le estremità di una ghirlanda ad una lancia; file di puntini bianchi fungono da base per le figure. Zona figurata lato B: scena di culto simile alla precedente; heroon con colonne senza capitelli e timpano senza acroteri; il guerriero nell’heroon veste il costume osco cinto in vita, si appoggia ad uno scudo e regge due lance sulla spalla, nel campo due bende (bianca e rossa) ed una rosetta; le figure ai lati sono simili alle precedenti: la donna di sinistra regge un ramo con bacche ed uno specchio; quella di destra una corona; il giovane di destra regge un lungo ramo d’alloro ed un fiore (?); quello di sinistra, chino con un piede appoggiato al podio dell’heroon porge una ghirlanda; piano d’appoggio ancora a puntini; rosetta nel campo

  • OGGETTO cratere trendall forma 4
  • CLASSIFICAZIONE STRUMENTI, UTENSILI E OGGETTI D’USO/CONTENITORI E RECIPIENTI
  • AMBITO CULTURALE Apulo
  • LOCALIZZAZIONE Parma (PR) - Emilia-Romagna , ITALIA
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Vicino alla produzione del "pittore A del Gruppo degli Heroa" (Rossignani)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Reperti archeologici
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Museo Archeologico Nazionale - Parma
  • ENTE SCHEDATORE Museo Archeologico Nazionale - Parma
  • DATA DI COMPILAZIONE 1976
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE