Il sito è entrato a far parte del progetto Digital Library della Cultura italiana coordinato dall’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione (ICCD), con l’obiettivo di creare il modello 3D di una parte dell’insediamento e di tutta l’Aiola, sperimentando una nuova concezione di catalogazione basata sulla condivisione di dati aperti cui collegare il modello BIM risultante, e che può rivelarsi fondamentale per la valorizzazione di un sito sommerso, altrimenti non visibile.


dal Catalogo